25/07/2021
MATESE: inaugurazione Sentiero Vannella

DESCRIZIONE BREVE DELL’ITINERARIO E MOTIVI DI INTERESSE:

L’itinerario a semi anello, si sviluppa a cavallo dei territori montani di San Massimo e Bojano, seguendo il sentiero CAI n°112BT (Bretella della Transumanza)-SICAI che salendo dalla località “Rote Trabucco” conduce al panoramico crinale di Serra Tre Finestre, per poi scendere e raggiungere il caratteristico eremo di Sant’Egidio, sui 1070 metri di quota.

Successivamente, imboccando il sentiero CAI n° 116, attraversando una estesa faggeta si arriva alla località ”Pianelle” sita sulla strada provinciale qualche km prima di Campitello Matese, meta finale dell’escursione.
Ci sarà la possibilità di effettuare due distinti percorsi, come da cartina allegata, per dare modo anche ai partecipanti meno preparati di raggiungere l’Eremo.

Tale occasione nasce dall’esigenza di dedicare tale percorso all’insigne professore Stefano Vannella.
Stefano Vannella è stato dal 1970 al 2011 uno dei più assidui frequentatori di Campitello Matese, svolgendo nei decenni una incessante attività sportiva e di valorizzazione del territorio, che metteva a libera disposizione anche della società di gestione di Campitello, portando a definire ed a far conoscere numerosi percorsi nello splendido contesto del Matese.

EQUIPAGGIAMENTO:

  • scarponi
  • pantaloni da trekking
  • primo strato traspirante e caldo
  • secondo strato pile leggero e/o pesante
  • terzo strato giacca impermeabile
  • zaino e coprizaino
  • cappello
  • guanti
  • binocolo
  • pila frontale
  • coltellino multiuso
  • telo termico
  • crema solare
  • occhiali da sole
  • borraccia
  • kit pronto soccorso
  • Cibo ed acqua sufficienti al trekking
  • Indumenti di ricambio completo.

ATTREZZATURA:
Bastoncini telescopici

DATI TECNICI DI ESCURSIONE:
Grado di difficoltà: E
REFERENTI:
AE Massimo Martusciello cell. 389 090 7352 – Sottosezione CAI Bojano
ASE Matteo Lisella cell. 338 259 5616 – Sottosezione CAI Bojano

NON SOCI CAI
✯✯✯
I non soci CAI sono ammessi a partecipare previo presa visione del regolamento, della difficoltà dell’escursione, e sentito il parere del referente.
Per i non soci è obbligatoria la prenotazione ed il versamento della quota assicurativa che, salvo diverse indicazioni, andrà consegnata al referente entro le ore 21:00 del venerdì precedente l’escursione.


Condividi: