17/07/2022
IL SENTIERO DEL RE (INTERSEZIONALE CON IL CAI DI VASTO)

DESCRIZIONE BREVE DELL’ITINERARIO E MOTIVI DI INTERESSE:

Il percorso parte dal centro abitato di Roccamandolfi e si snoda interamente su un tratto di Sentiero Italia, appena fuori dal paese ad un trivio, si prende la strada centrale per Valle Rima. Si taglia attraverso un vallone e si riprende la strada che in questo tratto diventa sterrata. Si continua la sterrata fino per circa 1,5 chilometri dove ad un tornante che piega a destra, si prende un sentiero segnalato e parallelo alla strada, in corrispondenza di un altro sentiero che conduce alla località Rio. Il sentiero è ben conservato, abbastanza largo, lo stesso è delimitato da pietre su entrambi i lati per buona parte del percorso. Dopo qualche centinaio di metri si entra in una bella faggeta terminata la quale si giunge ad una radura dove intercettiamo un acquedotto, parte della centrale idroelettrica di S. Massimo. Questo sentiero fu percorso nel 1929 dal Re Vittorio Emanuele III, ultimo Re d’Italia, scortato dal suo esercito, in occasione di una manifestazione internazionale dei costumi a Campitello Matese. Per questo motivo qualcuno lo conosce come “Sentiero del Re”.

DATI TECNICI DI ESCURSIONE:
Grado di difficoltà: E
REFERENTI:
Pasquale Italiano – Tel. 328 4878539

NON SOCI CAI
✯✯✯
I non soci CAI sono ammessi a partecipare previo presa visione del regolamento, della difficoltà dell’escursione, e sentito il parere del referente.
Per i non soci è obbligatoria la prenotazione ed il versamento della quota assicurativa che, salvo diverse indicazioni, andrà consegnata al referente entro le ore 21:00 del venerdì precedente l’escursione.


Condividi:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: