09/05/2021
Monte Marcolano – Rocca Genovese

DESCRIZIONE BREVE DELL’ITINERARIO E MOTIVI DI INTERESSE:

L’escursione Monte Marcolano – Rocca Genovese ci condurrà in uno dei luoghi maggiormente frequentato dalla
grande fauna del Parco, soprattutto dal lupo e orso, attraversando valli erbose, splendide faggete con piccoli e
facili passaggi tra le rocce che ci porteranno sulla cresta tra Rocca Genovese e Monte Marcolano da dove lo
sguardo potrà spaziare a 360° su numerose cime appenniniche over 2000. Una volta giunti al Rifugio del Diavolo
(km. 34 SS 83) si prosegue sulla comoda sterrata fino a raggiungere uno spiazzo dove parcheggiare dopo pochi
metri si raggiunge una sbarra che segnala l’accesso del Parco. La si oltrepassa e si inizia a salire giungendo presso
alcuni ruderi in pietra dove si incontra un primo bivio si segue il sentiero che va a sinistra entrando nel bosco
dove si inizia a salire, prima attraversando prati erbosi poi in una splendida faggeta. Continuando sul sentiero si
giunge al limite del bosco sbucando in una valle erbosa da dove si incomincia a vedere la sella dove salire. Si
attraversa la valle tenendo la sinistra e con alcuni tornantini si sale un beve tratto più ripido giungendo alla sella
tra Monte Marcolano e Rocca Genovese da dove si apre una vista a 360° sul PNALM. Il sentiero ora attraversa
un ambiente decisamente più roccioso, ci si dirige a destra verso la vetta del Marcolano che si raggiunge in breve
tempo. Dalla vetta lo sguardo può spaziare sul vasto territorio del Parco. Adesso si torna indietro, si ritorna alla
sella salita prima, la si oltrepassa e si inizia a salire nuovamente lungo la cresta, questa volta verso Rocca
Genovese. Da questo lato ora, il panorama inizia ad affacciarsi sul cuore del Parco. Gruppo Mainarde, Marsicano,
La Camosciara, ecc. ecc. un panorama unico.

DATI TECNICI DI ESCURSIONE:
Grado di difficoltà: E
REFERENTI:
Matteo Ferrante – Sez. Isernia – Tel.338 1561183

NON SOCI CAI
✯✯✯
I non soci CAI sono ammessi a partecipare previo presa visione del regolamento, della difficoltà dell’escursione, e sentito il parere del referente.
Per i non soci è obbligatoria la prenotazione ed il versamento della quota assicurativa che, salvo diverse indicazioni, andrà consegnata al referente entro le ore 21:00 del venerdì precedente l’escursione.


Condividi: