07/11/2021
Monte San Nicola

DESCRIZIONE BREVE DELL’ITINERARIO E MOTIVI DI INTERESSE:

Lasciato il centro abitato dove è visibile la Croce del Calvario, ci si trova sul sentiero 310 che come prima tappa ci conduce alla Chiesetta di Santa Lucia, iniziando la salita si incontra un casolare in pietra. Appena dopo lasciamo il sentiero 310 per intraprendere il 310B che porta direttamente alla Croce della vetta di Monte Campo 1746 m. Riprendiamo il cammino verso Monte San Nicola 1517 m. la vetta è posizionata al confine tra Abruzzo e Molise. Alle sue pendici, nei pressi di Fonte del Romito, fu rinvenuta la famosa Tavola Osca. Intorno alla vetta sono visibili i ruderi di un insediamento abitativo e della Chiesa di San Nicola con ossario, denominato “macchia strinata”. Si riprende la strada del ritorno attraverso un altro sentiero in parte parallelo a quello di andata che ci riporta a Capracotta.

DATI TECNICI DI ESCURSIONE:
Grado di difficoltà: E
REFERENTI:
Anna Scocchera – Tel. 339 4787826
Matteo Ferrante – Tel. 338 1561183

NON SOCI CAI
✯✯✯
I non soci CAI sono ammessi a partecipare previo presa visione del regolamento, della difficoltà dell’escursione, e sentito il parere del referente.
Per i non soci è obbligatoria la prenotazione ed il versamento della quota assicurativa che, salvo diverse indicazioni, andrà consegnata al referente entro le ore 21:00 del venerdì precedente l’escursione.


Condividi: