26/07/2020
Gran Sasso: Corno Grande (Vetta Occidentale) per la via normale

DESCRIZIONE BREVE DELL’ITINERARIO E MOTIVI DI INTERESSE:

Dall’albergo di Campo Imperatore si segue il viottolo che passa accanto all’Osservatorio astronomico e prosegue
verso il rifugio Duca degli Abruzzi.
Al primo bivio si va a destra sul sentiero tracciato che traversa ai piedi della cresta della Portella, gira un crinale ed
entra in un ampio circo glaciale dominato dal Monte Aquila. Dei tornanti portano in cresta presso la Sella di Monte
Aquila (m 2335; 45’).
Pochi metri più avanti si piega a sinistra verso Campo Pericoli sul sentiero che taglia dei valloni erbosi. A un nuovo
bivio si lascia il sentiero che porta al rifugio Garibaldi e si raggiunge la base di uno sperone calcareo (m 2350). Da qui
il sentiero traversa in salita via via più ripida le ghiaie del Brecciaio, supera dei tratti scomodi e raggiunge la Sella del
Brecciaio (m 2506; 45’).
Si continua a tornanti fino ad entrare nella ghiaiosa Conca degli Invalidi, lasciando a sinistra la ferrata Brizio e a destra
il sentiero della cresta Ovest. A sinistra appare il Corno Piccolo. Il sentiero scende nella Conca, poi risale ai piedi del
ripidissimo ghiaione che scende dalla Vetta Occidentale.
A un bivio (m 2690; 30’) si lascia a sinistra il sentiero per la Sella dei Due Corni e il rifugio Franchetti, si piega a destra
e si inizia a salire direttamente per ripidi pendii di rocce levigate e ghiaie. Raggiunto un crinale ci si affaccia sul
Ghiacciaio del Calderone, si raggiunge la cresta Ovest e si sale per ghiaie alla vetta (m 2912; 45’).
In discesa occorrono 1h fino alla Sella del Brecciaio e 1h 30’ da questa all’albergo di Campo Imperatore.
Non ci sono fonti d’acqua lungo il percorso.

DATI TECNICI DI ESCURSIONE:
Grado di difficoltà: EE
REFERENTI:
AE Claudio Struzzolino (CB) – Tel. 328 7044266
In collaborazione con Nicola Cirese

NON SOCI CAI
✯✯✯
I non soci CAI sono ammessi a partecipare previo presa visione del regolamento, della difficoltà dell’escursione, e sentito il parere del referente.
Per i non soci è obbligatoria la prenotazione ed il versamento della quota assicurativa che, salvo diverse indicazioni, andrà consegnata al referente entro le ore 21:00 del venerdì precedente l’escursione.


Condividi: