20/11/2022
La Bretella della Transumanza: da San Marco di Cercemaggiore a Bosco Mazzocca di Riccia

DESCRIZIONE BREVE DELL’ITINERARIO E MOTIVI DI INTERESSE:

GIORNATA NAZIONALE SENTIERO ITALIA CAI

Il Sentiero Italia attraversa tutte le regioni italiane e si sviluppa, attraverso i suoi oltre 6000 Km, lungo l’intera dorsale appenninica, isole comprese, e lungo il versante meridionale delle Alpi.
Il tracciato entra in Molise, da sud, dal Lago del Matese facendo tappa a Campitello Matese per poi attraversare, a nord, la provincia di Isernia e proseguire in Abruzzo e nel Lazio.
Dal percorso principale si diramano numerose varianti che raggiungono i luoghi più significativi del nostro Paese. In particolare, per quel che qui interessa, da Campitello Matese inizia una variante, denominata La Bretella della Transumanza che attraversa Bojano, Altilia e i territori di Cercemaggiore, Riccia e Tufara, raggiunge la Puglia e la Basilicata e termina a Grottaglie, in provincia di Taranto.
La presente escursione percorre il tratto Q03 della Bretella della Transumanza, lungo il sentiero 510BT, compreso nei territori di Cercemaggiore e Riccia, al confine con i comuni di Colle Sannita e Castelpagano nella provincia di Benevento.
Il paesaggio è essenzialmente agricolo e collinare, con attraversamento di piccole frazioni e con scorci panoramici delle colline e monti circostanti.

DATI TECNICI DI ESCURSIONE:
Grado di difficoltà: E
REFERENTI:
AE Ennio Sassi – Sez. di Campobasso – 329 2508197

NON SOCI CAI
✯✯✯
I non soci CAI sono ammessi a partecipare previo presa visione del regolamento, della difficoltà dell’escursione, e sentito il parere del referente.
Per i non soci è obbligatoria la prenotazione ed il versamento della quota assicurativa che, salvo diverse indicazioni, andrà consegnata al referente entro le ore 21:00 del venerdì precedente l’escursione.


Condividi:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: