20/09/2020
Bramiti a Lago Vivo

DESCRIZIONE BREVE DELL’ITINERARIO E MOTIVI DI INTERESSE:

Punto di partenza del percorso è Sorgente Sambuco all’inizio del sentiero K6 (q. 1160 ca.). Prosegue in direzione sud fino a raggiungere il Valico di Barrea da dove segue senza mai abbandonarlo il sentiero K4. Dal Valico, per un tratto di circa 4,5 km, risale le pendici sud-est del Serrone mantenendo una pendenza media del 15% (ca.), poi, superato quota 1670, rimpiana seguendo il fondo della vallata tra Selva Bella e il Serrone fino ad uscire fuori dal bosco sull’altura che sovrasta Lago Vivo distante meno di un chilometro e 100 m più in basso. Superata la depressione carsica del lago in direzione nord-est il sentiero rientra nel bosco immettendo nella vallata che restringendosi più a valle immette nel canalone del Resione o Valle dell’Inferno. In questo tratto di poco più di 2 km il sentiero mantiene una pendenza media del 20% (ca.) zigzagando, a tratti, fra massi e ciottoli. A quota 1200 ca. il sentiero abbandona il fondo dell’impluvio indirizzando al versante destro orografico e raggiunge, in meno di 300 metri in località Sorgente delle Donne, la sottostante brecciata che qui è anche il sentiero K6. Direzione nord-est, sempre sulla brecciata, in meno di un chilometro torna al punto di partenza; Sorgente Sambuco.

DATI TECNICI DI ESCURSIONE:
Grado di difficoltà: E
REFERENTI:
La Porta Carmelo – Tel. 340 338 0962

NON SOCI CAI
✯✯✯
I non soci CAI sono ammessi a partecipare previo presa visione del regolamento, della difficoltà dell’escursione, e sentito il parere del referente.
Per i non soci è obbligatoria la prenotazione ed il versamento della quota assicurativa che, salvo diverse indicazioni, andrà consegnata al referente entro le ore 21:00 del venerdì precedente l’escursione.


Condividi: