logo Cai Campobasso
Home

14 maggio 2023
IL BRACCIO TRATTURALE “Centocelle – Cortile”

Escursionismo

14 maggio 2023

Tra storia, leggende e paesaggi: alla scoperta del Tratturo Celano-Foggia e della Chiesa di Santa Maria della Strada


DESCRIZIONE BREVE DELL’ITINERARIO E MOTIVI DI INTERESSE

L’itinerario attraversa la SP146 per raggiungere il Tratturo Celano-Foggia e il Braccio Centocelle-Cortile, che uniscono varie tratte di transumanza. Si passa accanto all’antica tenuta di Centocelle, che un tempo apparteneva ai Palma d’Artois, duchi di Sant’Elia.

Chiesa di Santa Maria della strada

Si può ammirare la Cappella di Santa Maria delle Rose, decorata con gli stemmi delle famiglie proprietarie del fondo, e la Chiesa romanica di Santa Maria della Strada, che è uno dei monumenti più importanti del Molise. Secondo una leggenda, sarebbe stata costruita in una sola notte dal mitico Re Bove, con l’aiuto del Diavolo, per espiare una colpa commessa ai danni di una parente.

In realtà, la storia di questa chiesa risale all’epoca longobarda.

Il percorso prosegue verso il Colle Cerracchio, il colle di Femmina Morta e la Taverna Campolieto, fino a raggiungere il passo di Campolieto e la chiesa di Santa Maria della Strada.

Il paesaggio è costellato di enormi pale eoliche, ma offre anche bellissime viste sulle colline del Molise.

Tutte le informazioni nella scheda.

APRI SCHEDA

DATI TECNICI DI ESCURSIONE
Grado di difficoltà: EE
REFERENTI:
Davide SABATO (ONV- ASE) cell: 335 776 4873
Francesco Manfredi SELVAGGI (OTAM)cell: 338 523 6993

NON SOCI CAI

I non soci CAI sono ammessi a partecipare previo presa visione del regolamento, della difficoltà dell’escursione, e sentito il parere del referente.
Per i non soci è obbligatoria la prenotazione ed il versamento della quota assicurativa che, salvo diverse indicazioni, andrà consegnata al referente entro le ore 21:00 del venerdì precedente l’escursione.


NON SOCI CAI

I non soci CAI sono ammessi a partecipare previo presa visione del regolamento, della difficoltà dell’escursione, e sentito il parere del referente.
Per i non soci è obbligatoria la prenotazione ed il versamento della quota assicurativa che, salvo diverse indicazioni, andrà consegnata al referente entro le ore 21:00 del venerdì precedente l’escursione.

Condividi