logo Cai Campobasso
Home

10 settembre 2023
ESCURSIONE
SENTIERO ITALIA CAI: Bojano – Altilia

Escursionismo

10 settembre 2023

Sottosezione di Bojano.

Il Tratturo Regio Pescasseroli-Candela: Un Viaggio nel Tempo e nella Natura


DESCRIZIONE BREVE DELL’ITINERARIO E MOTIVI DI INTERESSE

Seguendo le orme degli antichi pastori e dei viandanti lungo il Tratturo Regio.

Partendo dalla pittoresca piazza di Bojano, ci dirigiamo verso Altilia di Sepino, seguendo il sentiero che attraversa il cuore della nostra regione.

Questo tratto del Sentiero Italia CAI è una vera perla, parte della Mappa Ufficiale conosciuta come BT-110. Questo sentiero unisce la Bojano alla Puglia, seguendo in parte il maestoso Tratturo Regio Pescasseroli-Candela, che per anni è stato una delle principali vie di comunicazione in Italia.

Immaginatevi camminare tra le valli e le colline, attraversando paesaggi incontaminati e scoprendo le tracce della storia. Seguiremo le antiche orme dei pastori e dei viaggiatori, attraversando città romane come Saepinum, con i suoi resti di terme, fori e teatri. Sarete immersi nell’atmosfera di un’epoca passata, esplorando le strade che hanno visto secoli di avventure.

Un viaggio indietro nel tempo esplorando la bellezza e la storia del nostro Molise.

Porta Bojano

Informazioni dettagliate nella scheda.

APRI SCHEDA

DATI TECNICI DI ESCURSIONE
Grado di difficoltà: T/E
REFERENTI:
Matteo Lisella – ASE – CELL: 338 259 5616

NON SOCI CAI

I non soci CAI sono ammessi a partecipare previo presa visione del regolamento, della difficoltà dell’escursione, e sentito il parere del referente.
Per i non soci è obbligatoria la prenotazione ed il versamento della quota assicurativa che, salvo diverse indicazioni, andrà consegnata al referente entro le ore 21:00 del venerdì precedente l’escursione.


Calendario completo attività

NON SOCI CAI

I non soci CAI sono ammessi a partecipare previo presa visione del regolamento, della difficoltà dell’escursione, e sentito il parere del referente.
Per i non soci è obbligatoria la prenotazione ed il versamento della quota assicurativa che, salvo diverse indicazioni, andrà consegnata al referente entro le ore 21:00 del venerdì precedente l’escursione.