10/10/2021
MATESE:Monte Mutria

DESCRIZIONE BREVE DELL’ITINERARIO E MOTIVI DI INTERESSE:

Percorso di andata e ritorno con partenza ed arrivo in località Sella del Perrone. Ai margini del bosco nei pressi del rifugio La Casella (storico posto di guardia borbonico della sella) seguiremo il segnavia 156‐15L (in cartina 100DM). Il sentiero ora si sviluppa nella caratteristica faggeta a cavallo del confine MoliseCampania, uscendo allo scoperto dopo circa 1 h. e 30 all’altezza di Macchia Strinata (1629m). Si proseguirà in cresta incrociando il sentiero proveniente da Bocca della Selva 19A. Con brevi passaggi nel bosco ‐ dove ammireremo gli alberi serpenti (faggi, che hanno la forma contorta a causa del vento, della neve e del ghiaccio) ‐ si guadagnerà agevolmente quota proseguendo sul crinale alternato da gobbe ricche di roccette e ampi prati erbosi per il pascolivo di equini e ovini.
Raggiungeremo la vetta riconoscibile da un cumulo di pietre, il Mutria (1823m) “monte sacro ai Sanniti” dove il nostro sguardo potrà spaziare a 360°. RITORNO: dopo una piacevole sosta affronteremo il ritorno ripercorrendo il
tracciato di andata.

In caso di condizioni meteo avverse l’escursione non avrà luogo.

DATI TECNICI DI ESCURSIONE:
Grado di difficoltà: EE
REFERENTI:
Patullo Domenico – sottosezione di Bojano – Tel. 328 6227819

NON SOCI CAI
✯✯✯
I non soci CAI sono ammessi a partecipare previo presa visione del regolamento, della difficoltà dell’escursione, e sentito il parere del referente.
Per i non soci è obbligatoria la prenotazione ed il versamento della quota assicurativa che, salvo diverse indicazioni, andrà consegnata al referente entro le ore 21:00 del venerdì precedente l’escursione.


Condividi: