10/04/2022
MATESE: I Tre Frati

DESCRIZIONE BREVE DELL’ITINERARIO E MOTIVI DI INTERESSE:

Percorso ad anello o di A/R (dipende dalle condizioni del percorso) all’interno dell’oasi WWF di Guardiaregia che ha inizio dalla Fonte di Colle Macchio sulla S.P. n 164 Guardiaregia-Sella del Perrone. Si prosegue lungo
una carrareccia comoda e con scarsa pendenza fino a giungere nei pressi di una svolta da dove comincia una ripida ma breve salita che in poco tempo ci porta al cospetto dei tre faggi secolari che si stima abbiano un’età di circa
550 anni. Ai piedi dei tre faggi, situati sulla vecchia strada che da Guardiaregia conduceva a Benevento, la leggenda narra che siano avvenuti alcuni episodi storici importanti. Tra i tanti, si ricorda quello di tre fratelli che furono impiccati sul posto, in corrispondenza dei faggi, per furto di bestiame. Come per magia, nelle sere di tempesta, il violento turbinio del
vento e della neve sulle enormi e vetuste fronde dei faggi, sembra quasi ricordare le voci urlanti dei tre fratelli appena catturati. Un altro episodio è legato al brigantaggio post-unitario, in tale periodo (anni 1861-1867) tale luogo era il ritrovo delle bande di briganti fedeli alla monarchia borbonica di Napoli. Si decidevano strategie di sabotaggio e azioni di guerriglia contro i soldati piemontesi. In un incontro segreto avvenuto in questi luoghi i briganti, non riuscendo a fuggire, vennero catturati dai soldati piemontesi ed uno di loro, Giacobbe, fu giustiziato nella piazza di Guardiaregia, a colpi di baionetta, davanti la popolazione inerme.

DATI TECNICI DI ESCURSIONE:
Grado di difficoltà: T
REFERENTI:
ASE Matteo Lisella – Tel. 338 2595616 (in sostituzione di Nicola
Malatesta)

NON SOCI CAI
✯✯✯
I non soci CAI sono ammessi a partecipare previo presa visione del regolamento, della difficoltà dell’escursione, e sentito il parere del referente.
Per i non soci è obbligatoria la prenotazione ed il versamento della quota assicurativa che, salvo diverse indicazioni, andrà consegnata al referente entro le ore 21:00 del venerdì precedente l’escursione.


Condividi:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: