02/10/2022
Pettoranello: anello del Monte Patalecchia

DESCRIZIONE BREVE DELL’ITINERARIO E MOTIVI DI INTERESSE:

Il percorso o “sentiero della memoria” (in quanto era la via utilizzata durante la seconda guerra mondiale dai cittadini di Pettoranello per rifugiarsi a Castelpizzuto) può essere diviso in quattro fasi; con la prima si parte dalla piazza principale del Comune di Pettoranello, prosegue per via Calvario e prendendo il sentiero che permette di accedere nella valle del Rosario in direzione Nord-Ovest. Una volta attraversata la valle del Rosario si sale sul poggio frontale in località Vennini proseguendo sul tratturo Pescasseroli/Candela fino ad imboccare il sentiero che permette di accedere in località Neviera; qui inizia la seconda fase con un sentiero che presenta una pendenza interessante che si sviluppa per circa un chilometro attraversando il bosco in località Serra del Termine (dove è ubicata un’antica “casella” per il ricovero ben conservata nella sua struttura in pietra) per poi accedere sulla strada sterrata che prosegue attraversando parte del bosco del Cesone (950m s.l.m. ca.). Qui inizia la terza fase che consiste nel percorrere la strada sterrata (strada interpoderale delle Vicenne) che sale fino al bivio all’altezza della Valle Iannarella per proseguire verso destra percorrendo il sentiero in direzione sud/est costeggiando la Valle Pila del Secchio (1050m s.l.m.). Il sentiero nella sua parte finale esce dal bosco del Cesone per raggiungere i pascoli in località Fonte delle Pozze dove sono ubicate due sorgenti d’acqua (1140m s.l.m. ca.); questa terza fase finisce raggiungendo la Fonte Pisciarella (1274m s.l.m. ca) previsto come punto di sosta). Da qui inizia la quarta e ultima fase dell’escursione che dalla fonte scende verso il Santuario Dell’Addolorata di Castelpetroso ricongiungendosi sul sentiero che costeggia il tratturo Pescasseroli/Candela in agro di Pettoranello fino a raggiungere la Fonte Vecchia in località Prato di Pettoranello. Da qui si risale verso il centro del paese terminando l’escursione.

DATI TECNICI DI ESCURSIONE:
Grado di difficoltà: E
REFERENTI:
AE Andrea Nini 3402696461 – ASE Matteo Lisella 3382595616

NON SOCI CAI
✯✯✯
I non soci CAI sono ammessi a partecipare previo presa visione del regolamento, della difficoltà dell’escursione, e sentito il parere del referente.
Per i non soci è obbligatoria la prenotazione ed il versamento della quota assicurativa che, salvo diverse indicazioni, andrà consegnata al referente entro le ore 21:00 del venerdì precedente l’escursione.


Condividi:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: