8/12/19
AGNONE: ESCURSIONE NATURALISTICA E N’DOCCIATA

La ‘ndoccia è il termine dialettale molisano che sta per “grande torcia“. Si tratta di torce alte oltre tre metri, ricavate dall’abete bianco e assemblate con ginestre secche e spago fino ad assumere una forma a ventaglio.

Sono un elemento tipico della ritualità pagana legata al solstizio d’inverno: acceso in onore del Dio Sole nella notte più lunga dell’anno, il rito del fuoco solstiziale è stato poi fatto proprio dal cristianesimo e si è trasformato nel fuoco in onore al Dio che nasce. Ai significati pagani e religiosi si sono mescolati nei secoli anche quelli popolari.